Articoli

DAL NOSTRO "INVITATO" A L'ENCUENTRO

  • Stampa

Con gli occhi del Confratello Baldo viviamo l'esperienza vissuta alla XXIII edizione dell'Encuentro Clientes Y Amigos de La Casa del Habanos de Partagas (19-23 novembre 2012).

Hola ... anche questa "Cuba 15" è andata ...

... stranamente arrivare a L'Avana per questo encuentro è stato molto particolare ed allo stesso tempo emozionante.

Beh, il motivo di tutto ciò lo sappiamo, le ultime vicende di "casa partagas" sono state sconvolgenti e tristi ... ecco perchè lunedì 19 novembre entrare da Partagas è stata un'emozione diversa ... quasi come entrare in un posto che stranamente non ti appartiene più ...

... mettere nuovamente piede nel salottino Vip, stranamente molto meno affollato del solito, mi ha fatto emozionare ed un groppo mi ha stretto la gola ... i miei occhi erano lucidi ... in quella stanza non c'era più il nostro amico ...

... nella fabbrica ho notato una strana aria ... brutta ... il colpo è stato duro ... per tutto il resto della famiglia.

Evitiamo di fare nomi, ma chi è usuale andare a Cuba sa a chi e a cosa mi riferisco ...

Comunque ho avuto modo d'incontrare sin dai primi istanti tanti amici ... Magali ... Debora ... Matteo ... Nakamura e finalmente ritirare la mia giara da Ramon ! (NDR ne abbiamo parlato quì http://www.sigariavana.it/index.php?option=com_content&view=article&id=125:la-madre-di-tutte-le-giare&catid=112:storie&Itemid=736 )

La cena di benvenuto si è svolta all'Havana Cafè, posto che già in passato ha ospitato l'evento, ed è stata veramente una bella serata nella quale ho potuto incontrare amici di mezzo mondo e tanti appassionati italiani che vedo più a Cuba che sul suolo patrio ... tra essi uno su tutti : "la mia chiave a Cuba" !

La serata è scivolata via con balli e regali di casa Partagas, con fumate di rollate della China e di un Partagas E2 anillato.

Nell'occasione Kiki mi ha presentato il nuovo direttore della tienda di Partagas, Renè, un pezzo d'uomo molto gentile ed alla mano, comportamento che nel proseguio del mio soggiorno a L'Avana ha sempre tenuto nei miei riguardi.

Quest'anno oltre ai sigari della China abbiamo potuto fumare anche tabacco rollato da Hamlet, un torceador attualmente impegnato nella fabbrica H.Upmann del quale sentiremo parlare sempre più frequentemente e che realizza dei doppi corona superlativi.

I due giorni successivi ci sono state la giornata organizzata in giro per la città e quella in campagna, ma non vi ho preso parte dedicandomi alle mie faccende.

Con grande piacere ho fatto il solito giro per salutare i torceador che conosco sparsi nelle varie Casa del Habano e come sempre la visita a "l'uomo dei record" è stata particolare. Cueto, come al solito sorridente e felice nel vedermi, ha trascorso circa un'ora con me, conversando amabilmente e facendomi fumare una sua "mareva" ... una fumata fantastica !

La cena di gala del venerdì all'Habana Libre l'ho dovuta saltare all'ultimo momento visto che non mi sentivo bene, e ancora una volta devo ringraziare della cortesia il nostro "Old Fox" (al secolo Massimo de Giovanni), figura veramente suprema in Partagas e credo unico italiano, o quasi, a non aver saltato nessuna edizione.

Ultimo giorno in Partagas, grandi saluti con tutti, auguri per il Natale alle porte e per il lavoro degli amici cubani ... con l'augurio di poter rivedere alcuni di loro in Italia a giugno all'Encuentro di Matelica.

Questo è più o meno come ho vissuto l'Encuentro di Partagas 2012 ... la visita nell'Isla Grande mi ha regalato però tanto altro, come i due giorni rigeneratori  all'Hotel Cajo Largo ...

... chiudiamo come abbiamo aperto questo breve racconto con una foto emozionale ... "sono seduto in riva al mare e vedo le nuvole nere muoversi verso l'orizzonte ... nella speranza che queste nuvole svaniscano presto e che il sole torni a splendere sui nostri amici cubani che quest'anno siamo stati costretti a non vedere " !

Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti. L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser. privacy policy To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information