"IL SIGARO AVANA SECONDO SALVATORE PARISI" ... 25 DOMANDE IN QUEL DI LUGANO !

  • Stampa

Qualche giorno fa vi abbiamo proposto un articolo sullo splendido evento del 16 dicembre a Lugano, oggi vi proponiamo parte delle domande fatte ad uno dei massimi esperti mondiali di Sigari Avana (scritto rigorosamente con le iniziali in maiuscolo) e le relative risposte ...

 ... Salvatore Parisi puo' piacere o non piacere ... si può amare ed in taluni casi odiare anche se spesso si tratta di semplice invidia ... perchè è un personaggio che senza peli sulla lingua o mezzi termini dice ciò che pensa ... nel corso del primo evento dedicato ai propri amici e clienti da "Cigar Must - LCDH" (quì trovate l'articolo) si è parlato del suo libro che, come dice il titolo ("Il Sigaro Avana secondo Salvatore Parisi"), parla del suo personale rapporto con il manufatto dell'Isla Grande ... ma non solo !

E proprio questa è differenza di tutti gli altri libri in circolazione ... è il "Parisi pensiero" ... e piaccia o non piaccia l'autore ne ha veramente tante di cosa da raccontare sul mondo del Sigaro Avana !!!

Il volume, del quale abbiamo già parlato in questo post, si divide in due parti : la prima, più filosofica, è il racconto di come si è sviluppata in lui questa piacevole malattia e il perchè; nella seconda, quella tecnica, spazio ai consigli su come e dove comprare i sigari, quali scorte scegliere, come conservarli, come fumarli, come aggiustarli ... e chi più ne ha più ne metta.

Nella serata Parisi si è prima prestato ad autografare con dedica i libri, poi ha risposto alle tante domande che i presenti gli hanno fatto ... ve ne proponiamo alcune ed il sunto delle risposte :

1 – QUANDO INIZIA LA TUA PASSIONE PER IL MONDO DEI SIGARI AVANA ? Nel '77 durante un viaggio di lavoro a Berna vidi per la prima volta un negozio di sigari ... rimasi affascinato ... entrai e, viste le risorse economiche dell'epoca, comprai dei sigari extracubani ... devo dire che le fumate non mi affascinarono altrettanto ! Sempre in quell'anno gironzolando per Porta Portese (il mercatino delle occasioni che si tiene ogni domenica a Roma) notai un fuoriuscito russo che vendeva delle scatole di sigari cubani ... comprai per 25.000 lire una scatola di H. Upmann Aromaticos ... la domenica successiva saccheggiai tutte le scatole reperibili !!! Era scoppiato l'amore per i Sigari Avana ... in quegli anni in Italia non si trovavano e solo negli anni '90 le tabaccherie misero in vendita i Churchill di Romeo y Julieta ed i Montecristo no.4 ... forse anche questa poca disponibilità nel poterli acquistare mi intrigò !

2 – NEL LIBRO C’E’ SEMPRE UN RIFERIMENTO AGLI AVANA ED AL VIVERE ELEGANTE ... Il Sigaro Avana è sempre stato complemento del gentiluomo, sin dal 1600 ... e lo è ancora oggi. Rispecchia perfettamente il vivere elegante !

3 – ENTRIAMO NEL TECNICO, IN UNA “PURO HABANO NIGHT” DELLA CONFRATERNITA DI SIGARIAVANA.IT A SETTEMBRE A FIUMICINO HAI SPIEGATO IL TAGLIO DEL SIGARO IN RAPPORTO ALLA QUALITA’ DELLA FUMATA, VUOI DIRCI QUALCOSA ? Se fumi "bagnato" ... taglia il sigaro come ti pare ... ma se fumi "asciutto" o al massimo "umido" è importantissimo il taglio del sigaro. Prova a poggiare sulle labbra un sigaro dalla parte del piede, dove è tagliato netto ... senti le spigolosità. Prova invece a tagliare la testa in modo esatto, asportandone il giusto e mantenendo la rotondità ... poggialo sulle labbra ... è un'altra sensazione ... avvolgente ! 

4 -PERCHE’ AVERNE TANTI ? E' l'intimo piacere del possesso ... è identico per tutte le cose che vale la pena avere ! Quando esce una nuova produzione e ti piace ... fanne una discreta scorta per gli anni a venire ... d'altronde lo stesso concetto vale per i vini d'annata !

5 – LA CONSERVAZIONE E’ UNA COSA BASILARE, PUOI SPIEGARCI LA DIFFERENZA TRA MATURING ROOM ED WALKIN HUMIDOR ? Nel commerciale la stanza adibita ai sigari si apre continuamente, i sigari entrano ed escono ... bisogna mantenere un grado d'umidità più elevato perchè c'è dispersione. Il collezionista che vuol far maturare i propri sigari invece deve tenere un'umidità relativa più bassa ... è la Maturing Room ... c'è meno dispersione d'umidità. Gli standard inglesi in materia dicono 65-75% ... la scuola Dunhill arriva al massimo al 72%.

6 – IL SIGARO PIU' VECCHIO CHE HAI FUMATO ? SECONDO TE QUANTI ANNI PUO' INVECCHIARE UN SIGARO ? Per festeggiare l'inizio del secondo millennio Frank Nisenboim mi regalò due sigari del 1870 ... uno lo fumammo ed uno lo conservo nella mia collezione privata. Era ancora eccezionale !!! Non si può dire quanto può conservarsi un sigaro ... di certo deve essere un buon sigaro da giovane e poi bisogna averne cura ... coccolarli ... controllarli. Se non si possiede una Maturin Room consiglio di rivolgersi a negozi di prima categoria, come quì da Alain, dove nel Walkin ha dei "lockers" privati dove conservare al meglio i propri sigari importanti.

- CUMBRE a L'Avana nel novembre 2014 -

7 – ASSOCIAZIONISMO E CUMBRE ... L'associazionismo in genere è naturale per uomini che condividono una qualsiasi passione ... "Cavalleresco Ordine delle Nove Porte", "Ubi Maior" o "Confraternita di SigariAvana.it" sono sodalizi dove condividere, magari comprare in società una scatola importante, imparare ...

La "Cumbre" (leggete quì un articolo che ne parla) è un'altra cosa ... è la "cupola" ...  un gruppo d'amici di tutto il mondo, grandi collezionisti, accumulatori ... ci si incontra una volta l'anno per parlare di sigari, nuove uscite, si fuma assieme, si compara ... a novembre a L'Avana ci siamo visti al "Club Havana" ... l'amico Alain è entrato a far parte della Cumbre in quell'occasione !

 - CUMBRE a Roma nel 2013 -

8 – IL TUO RAPPORTO CON LA MARCA COHIBA ... VISTO CHE C’E’ UN PARAGRAFO SUL LIBRO ? Al principio l'odiavo ... perchè il lancio dei Cohiba coincise con la fine dell'esperienza cubana di Davidoff e Dunhill ... 

9 – GIANFRANCO PLENIZIO ... ZINO DAVIDOFF ... HAI CONOSCIUTO E FUMATO CON I PIU' GRANDI ESPERTI DI TUTTI I TEMPI ! ... quando sento parlare di pre o post embargo penso che bisognerebbe distinguere i sigari tra prima e dopo Davidoff ! Zino era simpatico ed estroverso, quante fumate, quanta competenza ... come il mio amico Maurizio Marinella per le cravatte non faceva distinzione tra il cliente che comprava un singolo sigaro e l'azienda che ne comprava diecimila ! Prestava la stessa attenzione a qualunque cliente, questa è stata la sua forza commerciale ... unita a ligade per sigari imparagonabili ! Si, ho condiviso la passione con tanti "mostri sacri" ... Gianfranco è un caro amico, ancora oggi qualche volta si fuma assieme ... abbiamo sperimentato tantissimo in passato ... ed è sempre un grandissimo piacere sapere le sue impressioni !

10 – QUALI SONO LE CARATTERISTICHE PER COMINCIARE A COSTRUIRSI UNA PROPRIA RISERVA SECONDO TE ? Beh ... leggete il libro e lo scoprirete ... c'è anche una proporzione tra formati che consiglio ... ma è molto soggettivo. Intanto si deve iniziare con qualcosa di particolarmete entusiasmante per i propri gusti !

11 – PERCHE’ HAI SEMPRE RIPUDIATO LA QUALIFICA DI COLLEZIONISTA E TI SEI SEMPRE CONSIDERATO UN ACCUMULATORE ? Il collezionista va per serie ... se colleziona giare cerca tutte quelle che gli mancano, stessa cosa per i "libri"... l'accumulatore acquista quanto più è possibile del meglio ma non di tutto !

12 – COME SI SCELGONO GLI AVANA, OSSIA, TECNICAMENTE UN ACQUIRENTE ALLE PRIME ARMI COSA DEVE OSSERVARE ? Prima di tutto il posto dove si acquistano ... guardatevi intorno .. "Cigar Must - LCDH" vi da sicurezza ? Ecco, il negozio deve darvi sicurezza nell'acquisto ! Poi bisogna aprire le scatole e vedere al colpo d'occhio che sensazione si ha ... la capa deve essere lucida, grassa. Il sigaro va tastato leggermente con l'indice e risultare elastico per verificare il grado di conservazione. E' importante assaporare gli aromi sprigionati dalla scatola, guardare la costruzione della testa e del piede dei sigari ...  

13 – MOLTI ANNI FA IN UNA INTERVISTA SU TORPEDO HAI DETTO CHE COMPRAVI SIGARI SOLO DA VENDITORI IN GIACCA E CRAVATTA E QUINDI RIGOROSAMENTE DI SESSO MASCHILE, VUOI SPIEGARCI QUESTO CONCETTO ? Beh ... comprare un Sigaro Avana è un rito legato al vivere elegante ... quì ad esempio mi troverei a mio agio ad acquistare sigari ... poi se il venditore è un fumatore è il massimo ... e le donne non spesso fumano sigari ! 

14 – NON TI CHIEDO CHE MODULO PREFERISCI, MA QUALI SONO QUELLI CHE HAI INVENTATO … E PERCHE' ? Perchè è divertente sperimentare ! "Old Job", "Uevo", "Titanic" ... sono alcuni dei moduli e delle ligade che ho creato e che preferisco ! Ho ereditato l'amore di Plenizio per i moduli particolari e condiviso con lui alcune nostre intuizioni ...

15 – NEGLI ULTIMI ANNI VENGONO PRODOTTI IN PRATICA SOLO MODULI GROSSI, SECONDO TE PERCHE’ ? E' un fatto di moda, come il colore della capa. E' marketing ... Ora ad esempio va di moda il "vintage" ... prima andava di moda il sigaro più fresco possibile.

16 – E’ VERO CHE SOTTO CEPO 40 NON C’E’ LIGERO ? E PERCHE’ ? Non ci sarebbe spazio ... viene sopperito dal seco ...

17 – PERCHE’ HAI FATTO IL CORSO TORCEDOR ALLA FABBRICA "LA CORONA" ? Volevo capire la complessità della nobile arte di rollare i sigari, girare in tutti i dipartimenti per scoprirne i minimi segreti, vivere la fabbrica come un torcedor, imparare tecnicamente come farli, riconoscere tutte le ligade ... E' stata un'esperienza umana bellissima !

18 – QUANTO PENSI INFLUISCA IL COLORE DELLA CAPA SUL SAPORE/FORZA DEL SIGARO ? Se il sigaro è di alta qualità ... nulla ! La capa è talmente sottile che difficilmente riesce a dare forza o sapori diversi. Nelle E.L. però sono foglie più grosse e può incidere un pochino, ma in minima parte.

19 – L'IMPORTANZA DEGLI ACCESSORI DI QUALITA' ... Indubbiamente gli accessori devono essere di qualità. Ad esempio quì da Alain trovate di tutto ... per un trasporto adeguato, per un taglio perfetto ... i materiali poi sono fondamentali per non impregnare con strani odori i sigari, avere lame sempre affilate ... non dimenticate mai che stiamo parlando di oggetti legati al lusso ... e gli accessori di qualità hanno queste caratteristiche !

20 - QUANTO INCIDE LA PREPARAZIONE DI UN VENDITORE ? Parecchio ! Come ho già detto giacca e cravatta fanno la differenza ... e poi bisogna essere preparati su quel che si vende ma allo stesso tempo essere discreti con i clienti che non amano troppe parole. So che Alain è molto attento a questi aspetti ... la formazione del personale è basilare in ogni attività ! Oggi ho fatto una chiaccherata con il personale e devo dire che i ragazzi sono anche molto appassionati !

21 – COSA ABBINARE AD UN BUON SIGARO AVANA ? Se si vuole fare una degustazione l'ideale sono le bevande rinfrescanti e che non irritano le papille gustative ... acqua minerale gasata .. the ... anche bollicine ! Poi però quando si vuol fumare senza troppe pretese va bene un distillato ... è ottimo il caffè ed anche la cioccolata !

22 – LA PERSONALIZZAZIONE DEGLI OGGETTI ... E' un vezzo, anche questo aspetto riguarda tutti gli oggetti della cultura maschile. E' bello identificare un oggetto con il possessore e nella cultura del sigaro c'è spazio per personalizzare anille, scatole, portasigari, accendini ... tutto ! 

23 – UN FUMATORE ALLE PRIME ARMI COSA DEVE FUMARE ? Qualsiasi sigaro, deve farsi un proprio palato e poi scegliere secondo il proprio gusto. Io dico sempre "fuma tutto, cubano ed extracubano ... poi la scelta sarà inevitabile" !

24 - DI COSA SA UN SIGARO CUBANO ? Bella domanda ... i cubani dicono che "il tabacco sa di tabacco" ... non aggiungo altro !

25 - COSA PENSI DELLE PRODUZIONI DI SIGARI EXTRACUBANE ? Rispondo nel mio stile e naturalmente non parlo del sigaro Toscano che è un altro mondo : ESISTONO I SIGARI AVANA ... DOPO GLI AVANA IL NULLA ... DOPO IL NULLA LE ALTRE PRODUZIONI !

 

 ... questo il "Parisi-pensiero" ... può piacere o si può essere critici ... a noi fa sempre piacere ascoltarlo !

 

 

 

 

Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti. L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser. privacy policy To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information