Translation

Italian Chinese (Simplified) English French German Greek Japanese Portuguese Russian Spanish

"SIGARI!" LA RIVISTA DELLA C.C.A.

Unica testata di settore registrata in Italia, "SIGARI!" è uno degli organi ufficiali della C. C. A., tanti "Confratelli" già ricevono la rivista tramite il proprio club o poiché iscritti al "Virtual Club". Andiamo a scoprirla grazie ad una delle persone che contribuisce alla sua realizzazione, Nicola DNunzio.

 

Buongiorno Nicola, parliamo un pochino della rivista "Sigari!" della quale sei coordinatore ...


D - da quanto tempo viene prodotta ?
R – Buongiorno Luca e innanzitutto tengo a ringraziarti per l’opportunità concessami. La rivista SIGARI!, è nata nel lontano 2003, poi dopo un periodo in cui non è stata più prodotta, è rinata nel 2008 con il famoso “numero 0” e ad oggi siamo giunti fino al numero 22 che ha chiuso il 2015.


D - tu da quanto te ne occupi e chi ti ha preceduto ?
R – Sono Coordinatore della rivista da fine 2014, periodo non bellissimo da ricordare, in quanto ho raccolto il testimone da un Grande amico che ci lasciato nel Novembre dello stesso anno, il compianto Massimo De Giovanni, che fino a quella data aveva collaborato alla rinascita della rivista SIGARI!, coadiuvato da Roberto Giomi che si occupava della parte grafica.


D - a chi si rivolge la pubblicazione ?
R – La rivista è rivolta innanzitutto ai Soci della Cigar Club Association, vero motore dell’Associazione e ai tabaccai sparsi in Italia e all’estero che la espongono con orgoglio.


D - quanti numeri escono ogni anno, che tiratura ha e da quante pagine è composta ?
R – Dal 2015 siamo tornati all’uscita trimestrale, quindi quattro numeri annuali. Al momento la tiratura è di un migliaio di copie ed è composta da 80 pagine, 60 dedicate alla vita dei club ed alle varie rubriche, mentre le restanti 20, sono dedicate al Panel di degustazione, del quale sono il Responsabile e Coordinatore.


D - all'interno della rivista c'è il "Panel", vuoi parlarcene ?
R – Il Panel è nato nel 2011, grazie all’intuizione di un grande esperto, il Presidente Onorario di CCA, Luigi Ferri. Il Panel innanzitutto è composto esclusivamente da Catadores diplomati, che si occupano delle degustazioni alla “cieca” di molti sigari, che vanno a costituire le verticali dei vari terroir di provenienza. Ci sono le presentazioni, sempre con dettagliate degustazioni dei nuovi sigari importati in Italia, una rubrica dedicata al mondo del vintage e non tralasciamo mai i sigari del panorama italiano.


D - vuoi dirci quali sono le rubriche di punta ?
R – Raccogliendo varie opinioni, non esistono rubriche di punta, in quanto ogni rubrica è pensata per rivolgersi a tutti. Sicuramente Sigari in Rosa, Pipe e tabacchi da Pipe, Mondomalto e la rubrica di Nino Inzerillo, formano lo zoccolo duro della rivista. Senza tralasciare gli eventi dei club della CCA, parte fondamentale della nostra rivista.


D - indubbiamente l'ultimo numero è veramente "d'alto livello" sia come contenuti che come grafica e stampa, difficile far di meglio, ci saranno ulteriori migliorie ?
R – Grazie mille per i complimenti. Il risultato ottenuto con gli ultimi numeri della rivista, è frutto di un ottimo lavoro di squadra, dagli articolisti, a Matteo Tornielli che cura l’impaginazione della rivista, a Maurizio Odiardo, che cura invece l’art direction del Panel. Non escludo novità all’interno della rivista, l’obiettivo è sempre quello di migliorare il prodotto.

SU OGNI NUMERO DI "SIGARI!" C'E' L'ALBO "CATADORES" DELLA C.C.A. AGGIORNATO


D - nelle pagine c'è chiaramente della pubblicità e questo probabilmente consente di realizzare un prodotto così eccellente, vuoi dire due parole per convincere un eventuale nuovo partner commerciale ?
R – Gli Sponsor ricoprono un ruolo fondamentale per la realizzazione “materiale” della rivista, che viene distribuita ai vari Cigar Club in Italia e all’estero ed esposta in tante tabaccherie, Cigar Launge, Golf Club e Hotel.


D - come può fare un appassionato a poter avere la rivista ?
R – La rivista si può ricevere solo se si è iscritti all’interno di un Cigar Club appartenente al circuito della Cigar Club Association o al CCA Virtual Club.

 

D - quindi anche chi non frequenta un club associato può comunque riceverla ?
R – Certo, iscrivendosi al CCA Virtual Club, al prezzo di 50,00€, si ha diritto a ricevere i quattro numeri in programma direttamente a casa, oltre a poter usufruire delle numerose convenzioni che ha stipulato la CCA.


CHI E' INTERESSATO A RICEVERE LA RIVISTA ISCRIVENDOSI AL "VIRTUAL CLUB DELLA CIGAR CLUB ASSOCIATION" PUO' TROVARE INFORMAZIONI SU QUESTO ARTICOLO

 

 

 

 

Latest Tweets

Unable to get latest tweets at this time.

Newsletter

Cerca nel sito

Domenica, Maggio 26, 2019

Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti. L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser. privacy policy To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information