Translation

Italian Chinese (Simplified) English French German Greek Japanese Portuguese Russian Spanish

"IL TERREMOTO INVENTATO", UN ROMANZO FUMOSO !


Il 29 giugno scorso Nino Inzerillo, che conoscerete per i suoi articoli e saggi pubblicati attraverso le pagine della rivista "Sigari!",ha dato alle stampe il suo romanzo, edito dalla casa editrice Bookabook di Milano, dal titolo Il Terremoto Inventato.

Ci siamo ripromessi di darne una lettura approfondita anche per via del ruolo preminente che giocano i sigari cubani nella trama del romanzo.
A mano a mano che ci addentravamo nella trama, ci siamo accorti della ricchezza espressiva, un registro linguistico decisamente colto e raffinato, inusuale per i nostri tempi.
Una situazione paradossale vede protagonista un sociologo che, stanco di lottare contro il dolore che gli deriva dai continui rimandi depressivi, sceglie di essere istituzionalizzato in una struttura pubblica per la salute mentale.
Tra citazioni che paiono avere il crisma della matrice autobiografica, momenti di crudo cinismo alternati ad altri di elevato contenuto lirico, il protagonista ci irretisce in un vortice di ricordi, di teorie formulate intorno a temi quali : l’innamoramento, la religione, la rappresentazione della realtà quotidiana e, come abbiamo evidenziato in premessa, la percezione del sigaro premium -rigorosamente avana- come amplificatore del pensiero, uno strumento che non è solo puro godimento del miglior tabacco e della grande tradizione della Grande Isla, ma è agito come vero e proprio elemento sistemico della mente.
Il processo di innamoramento viene sviscerato in un’ondata di ricordi, un arco temporale che si snoda in sei lustri ed uno spazio fisico che dalla natia Palermo si spinge sino al nord della Finlandia.
Dopo aver vissuto altre delusioni amorose, il protagonista decide che non ha più voglia di continuare a dar credito al “solito trito cumulo di menzogne” al castello di falsità che lo circonda.
La sua vita sociale si riduce drasticamente sino a confinarlo nel ristretto ambito verde del proprio giardino, da cui osserva la vita o viene osservato, in quello che è un sottile, ma profondo problema di punteggiatura della sequenza degli eventi.
Porta con se’ i suoi amati sigari cubani, una stilografica e le lettere che ha spedito alle donne della sua vita, progetta di scrivere un romanzo, quando una scossa tellurica scuote Palermo.
Tra i protagonisti del romanzo, segnaliamo in primo luogo il Lusitania di Partagas, la mareva di Montecristo ed un Esplendido di Cohiba fumato in quel di Helsinki.
Il protagonista evidenzia il suo primo acquisto, in terra straniera, di sigari cubani, un ricordo che risale al Maggio del 1978.
Un innamoramento, quello per i sigari, che risale alla prima infanzia del protagonista del romanzo, che conosce i sigari attraverso la figura paterna, il padre era solito fumare la Julieta n.2 di Romeo y Julieta, una vitola storica ed ancora prettamente attuale nel panorama internazionale. Ve lo raccomandiamo perché profondamente convinti da quel che abbiamo letto.

Potete leggere Il Terremoto Inventato nella forma che più vi aggrada, il tradizionale libro o il pratico eBook.
Se volete usare il codice sconto booked per risparmiare due euro.
Il terremoto inventato è stato pubblicato da Bookabook il 29 giugno del 2017, lo trovate in vendita su Amazon, IBS, LaFeltrinelli e nella vostra libreria preferita.
Narrativa italiana contemporanea Copertina flessibile, brossura 370 pagine
Ecco il link del prodotto , lo eBook è in vendita sul sito della casa editrice e su Amazon, nel momento in cui chiudiamo questa recensione.Il terremoto inventato :
https://bookabook.it/prodotto/il-terremoto-inventato/

Latest Tweets

Unable to get latest tweets at this time.

Newsletter

Cerca nel sito

Giovedì, Gennaio 18, 2018

Comunicazione ai sensi dir. 2009/136/CE: questo sito utilizza cookies tecnici anche di terze parti. L'uso del sito costituisce accettazione implicità dell'uso dei cookies. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser. privacy policy To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information